COPPA ITALIA SERIE C, GUBBIO-VIS PESARO: 2-1.

COPPA ITALIA SERIE C, GUBBIO-VIS PESARO: 2-1.

Discreta la prima, nonostante il risultato finale sia a favore del Gubbio. La Vis Pesaro, al suo ritorno in un campo di serie C, con una sola amichevole a Tolentino nelle gambe, disputa una buona mezz’ora, brillante e creativa nel gioco, efficace con gli esterni e pericolosa in attacco.
Al 19′, su calcio d’angolo battuto da Buonocunto, la Vis va in vantaggio: realizza Gennari di testa.
I biancorossi hanno altre occasioni, bella quella di Tessiore che anticipa un difensore e si lancia verso Battaiola che riesce miracolosamente a deviare con il piede.
Tutto bene fino al pareggio del Gubbio, opera di Ettore Marchi, con una girata dal limite dell’area che colpisce la traversa e rimbalza oltre la linea.
La partita cambia, il Gubbio ci crede, la Vis cala fisicamente, ed è normale visto il lavoro di questi giorni di preparazione.
Nel secondo tempo i padroni di casa si rendono pericolosi e riescono a pareggiare al 74′ con Casiraghi che raccoglie un pallone fuori area e insacca con un tiro ad effetto.
La Vis Pesaro non demerita ma non ha la brillantezza dei primi minuti. Il risultato non cambia e i padroni di casa incassano la vittoria, un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.

GUBBIO:
Battaiola; Paramatti (11′ st Paolelli), Espeche, Piccinni, Pedrelli (21′ pt Schiaroli); Malaccari, Benedetti, Casiraghi; De Silvestro, Marchi (40′ st Plescia), Tavernelli (11′ st Battista).
All. Alessandro Sandreani

VIS PESARO:
Tomei; Hadziosmanovic, Briganti, Gennari, Rizzato (41′ st Boccioletti); Buonocunto (31′ st Di Nardo), Paoli, Tessiore (20′ st Carta); Petrucci (31′ st Olcese), Diop, Kirilov (20′ st Balde).

All. Leonardo Colucci

RETI: 19’ pt Gennari, 31’ pt Marchi, 29′ Casiraghi

AMMONITI: Tessiore – Schiaroli, Paramatti
ESPULSI: Paoli

ARBITRO: De Tommaso di Rieti